mercoledì 2 novembre 2011

il ricordo dei morti viventi


(c'è un cimitero dentro me)


Oggi potrebbe essere il giorno giusto per ricordarsi anche di loro e per farlo non c'è bisogno di frequentare quei luoghi solitamente silenziosi tranne oggi.
Invece che passare questo giorno nella commemorazione di qualcuno che non è più, potrebbe essere il giorno buono per ripensare a quelle persone probabilmente vive e vegete con cui si è condiviso parte della vita, ricordarsi di chi per un certo periodo è stato normale frequentare ma che adesso è già un po' di tempo che non fa parte della nostra vita e di cui non sappiamo più nulla.
Non importa chi erano, anzi, chi sono queste persone, se sono amici, parenti o semplici conoscenti e nemmeno è importante la causa per cui sono diventati i nostri personali morti viventi che abitano il nostro cimitero interiore.
Posta un commento