lunedì 27 dicembre 2010

A.M.A 2010

(stima più che altro)

Quest'anno il post sugli AldoMusicAward. non è granchè visto che alla fine il materiale su cui posso permettermi di dire qualcosa è veramente poco. Effettivamente quest'anno non ho ascoltato tantissima musica, o almeno pochissimo di quanto uscito quest'anno.
Sta di fatto che faccio veramente fatica a elencare qualche album che mi abbia veramente colpito in questo 2010, dovrei ripetermi su cose già citate perchè mi hanno coinvolto direttamente come i cd usciti con marchio Musica nelle Aie o le mie scelte per il PIMPI e magari è stato proprio il fatto di essermi dedicato maggiormente al folk la causa per cui ho dato poco ascolto al resto, riservando a quel resto solamente i purtoppo sempre troppi pochi concerti (comunque a netta maggioranza folk...) a cui sono riuscito ad andare o i casuali ascolti di qualche brano.
Quindi nell'immenso vuoto che c'ho, posso solo fare una top five di momenti live che mi sono particolarmente piaciuti quest'anno.
Zen Cicus a Ferrara ( per La Tempeste sotto le stelle)
Tamikrest a Faenza (per Strade Blu)
reading Majakovsky con Pierpaolo Capovilla a Faenza (al Masini)
Radìs a Imola (per Imola in musica)
Edda a Bologna (all' Arterìa)
(Classifica non necessariamente con un ordine preciso)
Posta un commento