giovedì 20 novembre 2014

è un voto difficile


domenica ci sono le votazioni per eleggere il nuovo presidente e tutta la compagnia della regione Emilia Romagna.
Per principio credo che il voto sia un diritto-dovere a cui non si può rinunciare, d'altra parte sono anche per l'abolizione delle regione preferendo ad esse l'istituzione delle unione comunali e le maxi province, quindi sarebbe anche sensato da parte mia non andare a votare.
Tuttavia questa è la situazione e su questa bisogna fare i conti, quindi chi votare?  
Escludendo tutta quella parte, ampia e variegata nevvero, a cui non mi sento affatto affine, mi tocca scegliere se disperdere il mio voto per qualcuno che al 99,999% non verrà eletto oppure trattenere il respiro e andare a votare per quelli che probabilmente vinceranno ma non lo meriterebbero.

Posta un commento