venerdì 19 luglio 2013

mi piace se ti môvs

(piano...sosta...vai!)




A Faenza sta per essere introdotto il Môvs un (nuovo) piano sosta che cambierà il modo di usufruire del centro storico manfredo. Una cosa che a me, tutto sommato, piace.
Lo dico aspettandomi di essere criticato perchè a quanto pare si tratta di una roba abominevole ed esecrabile, secondo il pensiero di coloro (tanti? pochi?) che manipolano l'opinione pubblica su Facebook, ecc... riguardo all'argomento.
Leggo offese e perculamenti che danno in modo nitido la misura di chi se ne fa voce, vedo ripetutamente scritte cose senza alcun verso, vere e proprie seghe mentali, fragili costruzioni facilmente smontabili con un minimo di logica, con la volontà di informarsi e soprattutto con una visione aperta, non occlusa al proprio più basso interesse.
Probabilmente questo piano sosta contiene lacune e strafalcioni che auspico saranno intelligentemente corretti così come è ovvio e giusto che sia.
Ma il problema non può essere assolutamente il fatto di dover pagare un modico obolo o un agevole abbonamento per poter/voler parcheggiare in un centro storico che sarà poco più grande di un chilometro quadrato, accusando il Comune di voler far cassa (ma va? chissà per fare cosa poi?) proprio nel momento in cui (alibi di gran moda) c'è la crisi economica.
Semmai, il problema è che quando si passa dal "pago e pretendo" al "pretendo e non pago" certa gente si meriterebbe la carestia.




Posta un commento