lunedì 31 dicembre 2012

raramente dico di me


(la ruota della vita)


Raramente racconto qualcosa di me in maniera esplicita più spesso preferisco tacermi o lanciare “messaggi tra le righe”.
Guardandomi indietro per l'ennesima volta, nel fare il solito bilancio annuale non mi è difficile scorgere un fallimento più o meno consistente, più o meno causato dalla mia inconsistenza oppure da fattori esterni che per uno strano caso del destino sono venuti ad incrociarsi con la mia vita.
Una volta sentii raccontare che la vita è come una ruota divisa in tanti spicchi, ognuno a rappresentarne un aspetto importante: la famiglia, le relazioni sentimentali, gli amici, la salute fisica, la salute mentale, la spiritualità, il lavoro, la condizione economica, il tempo dedicato agli altri, il tempo utilizzato per se stessi.
Non importa quanto è grande la ruota ciò che è veramente importante è la sua capacità di girare bene avendo gli spicchi il più possibile della stessa misura.
Ecco, la ruota della mia vita ha certi spicchi che sono molto piccoli e altri che sono più grandi ma rischiano di danneggiarsi molto presto.
Davanti a me non riesco a scorgere molta strada... perlomeno non questa.

Posta un commento