martedì 24 gennaio 2012

valdazze


(Saluti da Saturno)

Valdazze è un luogo reale posto nell'appennino toscoromagnolo dove nel 1964 un tal Cavalier Silvio Giorgetti pensò di fondare il villaggio del cantante, un'idea che alla fine non trovò compimento cadendo lentamente nell'oblio.
Un nome che torna in auge in questi giorni grazie a Saluti da Saturno, il progetto musicale di Mirco Mariani (polistrumentista e già collaboratore di Vinicio Capossela), che intitola il suo secondo album proprio "Valdazze".
Valdazze dei Saluti da Saturno diventa però un luogo immaginario, raggiungibile soltanto prendendo posto su una navicella spaziale che assomiglia a un tram che corre su rotaie oniriche.
Salendo su quel tram un po'vintage, ci si immerge in un felliniano lunapark animato da curiosi personaggi, i quali altro non sono che gli altrettanto strani strumenti (si va dall'ondioline all'intonarumori passando dalla glassarmonica, dall'optigan, dal pianoforte a cristallo... solo per citarne alcuni) che un Mangiafuoco buono fa danzare trasformandoli nell'energia necessaria per intraprendere un viaggio che riesce ad essere rilassante, senza mai correre il rischio di far addormentare perché in grado di sorprendere ad ogni fermata.
Valdazze è un disco poetico che suona folk nel senso contemporaneo della musica popolare, senza mai scadere nel derivativo e nel banale, mentre Saluti da Saturno è una flexible orchestra da pianobar futuristico elettromeccanico che proviene da un altro pianeta ma con un dna tipicamente romagnolo e che solo in Romagna poteva far atterrare la sua navicella a forma di tram.

www.salutidasaturno.it







Posta un commento