lunedì 29 novembre 2010

Il Passo del MEI


(altitudine: indefinibile)

Il Passo del MEI non è un punto di partenza e non è nemmeno un punto d'arrivo, è un punto di passaggio, è un passo d'alta montagna a cui si giunge con fatica camminando su tornanti in salita nascosti dalla nebbia e quando si arriva bisogna coprirsi bene perché fa freddo e molto spesso piove.
Sul Passo del MEI la visibilità è scarsa, si può tentare di scoprire il panorama sottostante tra una nuvola e l'altra ma è molto meglio affidarsi all'udito anche se non è semplice distinguere i rumori dai suoni perché a volte arrivano tutti insieme indistintamente e allora è necessario concentrarsi o meglio rilassarsi.
Rilassarsi perché così i rumori verranno presto dimenticati e nelle orecchie rimarranno solamente i suoni per accompagnare il cammino in discesa che non sarà meno difficile e lungo di quello in salita.
Posta un commento